Pichlmann: "Il nuovo modulo si sposa con le mie qualità, pronto ad essere utile"

"La vittoria di sabato ci ha dato tanto morale, la squadra è sempre stata forte, ora vediamo cosa succederà da qui a fine stagione"

Spezia Channel - 11 feb 2013 - 15:22

Il suo ingresso, insieme a quello di Marco Sansovini, hanno cambiato il volto della sfida contro l’Ascoli; sotto ancora di due reti, i bianchi sono riusciti a sfruttare a pieno le doti aeree di Thomas Pichlmann, l’airone austriaco che con le sue spizzate, ha fornito al capitano i palloni per i gol del 2-3 e del 3-3. E così la forza fisica dell’11 aquilotto sarà l’ulteriore arma a disposizione di mister Atzori:

“La partita contro l’Ascoli si era davvero messa male, non era facile continuare a crederci e invece. Direi che è stata una gran giornata per tornare a essere decisivi, vincere era importante, la cosa che più contava. Abbiamo dimostrato carattere e voglia di non mollare mai. Ma stiamo attenti a non dimenticare i primi 50 minuti, dobbiamo lavorare ancora tanto per migliorare. Per quanto tu possa lavorare alla preparazione di una partita, poi capita l’errore che compromette tutto; sabato la reazione è stata ottima e la vittoria è arrivata”.

La prima parte della stagione con un minutaggio ridotto, il mercato e la partenza possibile, la tribuna di Brescia e poi i due assist per la ‘remuntada’
“I primi sei mesi allo Spezia non sono stati facili; il modo di giocare, il modulo con il trequartista non sono il massimo per le mie caratteristiche, ma ho sempre cercato di dare tutto; io ho sempre fatto la prima punta, mi trovo più a mio agio vicino all’area di rigore. Durante il mercato c’era la concreta possibilità che io tornassi a giocare in Austria, dove c’è la mia famiglia, anche perché, fosse arrivato un altro attaccante si doveva liberare un posto in lista. La tribuna a Brescia? Se accettassi con serenità una tribuna, allora sarebbe il caso di smettere di giocare. Ora il mercato è chiuso e ho tutta l’intenzione di giocarmi le mie carte, essere utile alla squadra; in fondo a Grosseto giocavamo io e Sansovini e Sforzini stava fuori (ride). Con il mister il sistema di gioco è cambiato e penso di poter dare ancora tanto da qui alla fine della stagione”.

Magari già da sabato contro la capolista Sassuolo
“Sono decisioni che stanno al mister; con Stefano (Okaka) e Mirko (Antenucci) squalificati, siamo in tre per due posti. Il mio compito è di dare il massimo in settimana per essere pronto, dall’inizio o a partita in corso. La vittoria di sabato ci ha dato tanto morale, la squadra è sempre stata forte, ora vediamo cosa succederà da qui a fine stagione”.

News

Risultati
Classifica
 

15° - Serie BKT 2018 - 2019

07/12
Pescara - Carpi
2 - 0
08/12
Padova - Palermo
1 - 3
08/12
Lecce - Perugia
0 - 0
08/12
4 - 0
08/12
Venezia - Ascoli
1 - 0
15:00
Cremonese - Cittadella
0 - 0
15:00
Livorno - Foggia
3 - 1
21:00
Benevento - Hellas Verona
0 - 1
10/12
Salernitana - Brescia
-
 

Serie BKT 2018 - 2019

  • Palermo
    29
    Lecce
    26
    Pescara
    26
    Cittadella
    24
    Hellas Verona
    22
    Brescia
    21
    Benevento
    21
    Perugia
    21
    Spezia
    20
    Salernitana
    20
  • Cremonese
    19
    Ascoli
    19
    Venezia
    19
    Cosenza
    14
    Crotone
    12
    Padova
    11
    Carpi
    10
    Livorno
    9