Italiano: "L'aspetto mentale sarà determinante"

"Il saluto dei tifosi ci ha caricato al massimo e siamo pronti a dare tutto per regalare loro un sogno; Chievo squadra molto tosta e compatta, servirà grande attenzione"

Spezia Channel - 07 ago 2020 - 14:07
Alla vigilia della semifinale d'andata dei playoff 2019-2020, che vedrà le Aquile scendere in campo sul terreno del "Bentegodi" contro il Chievo, è il tecnico aquilotto Vincenzo Italiano a presentarsi in sala stampa, iniziando con il raccontare le proprie emozioni dopo la dimostrazione d'affetto del tifo spezzino: "Ieri è stata davvero una grande emozione, i nostri tifosi ci mancavano tantissimo e sono stati capaci di infonderci quella carica necessaria per affrontare al massimo i playoff; ora tocca a noi, vogliamo ripagare questo grande amore del popolo spezzino, regalando loro un sogno.

A Salerno siamo stati bravi a vincere, interpretando una gara intelligente che ci ha consentito di ottenere un risultato storico, senza però andare incontro ad infortuni o a cartellini pesanti; la settimana appena trascorsa ci ha consentito di recuperare energie e far mettere benzina nelle gambe a qualche giocatore che ne aveva bisogno.

Il Chievo arriva da una grande gioia, ovvero la qualificazione alla semifinale ottenuta a scapito di una formazione molto forte come l'Empoli; hanno giocato i supplementari, trenta minuti in più che potrebbero anche averli affaticati, ma in questo momento è l'aspetto mentale a farla da padrone ed i veneti hanno calciatori che nell'arco di 180' di gioco possono assolutamente dire la loro.

Quella di Aglietti è una squadra retrocessa dalla A con forti ambizioni ed ora proveranno ovviamente a giocarsi il tutto per tutto per tornare nella massima serie, pertanto sarà una partita molto difficile, lo era già nella regular season, figurarsi nei playoff, quindi ripeto, servirà grande concentrazione.

I playoff sono gare particolari, bisogna tenere sempre la mente accesa e non farsi mai confondere da ciò che può avvenire nell'arco della partita, portando avanti il proprio credo con convinzione e attenzione.

Abbiamo il vantaggio della classifica ed è normale che il Chievo cercherà di forzare e di osare qualcosa in più rispetto a chi in campionato cercava di ottenere il punto salvezza; mi aspetto una gara aperta, equilibrata, un po' come è accaduto nella gara di ritorno, quando fino al vantaggio clivense c'era grande equilibrio e solo dopo il match si è sbloccato, consentendoci di trovare i tre punti.

Il fattore campo? L'assenza del pubblico è una variabile che si fa sentire e tra giocare in trasferta o in casa non c'è grande differenza.

All'inizio della stagione il nostro obiettivo era cercare di migliorare quanto fatto nel campionato precedente, sia sul piano della classifica, sia pensando alla valorizzazione dei calciatore, e credo che su tanti punti ci siamo riusciti, grazie ad un gruppo che ha dimostrato carattere e grande cultura del lavoro; ad eccezione dell'inizio, la squadra è sempre stata costante, anche dopo il lockdown, ed è motivo di grande soddisfazione essere arrivati fino a qui, ma chiaramente non vogliamo fermarci ora.

Aglietti? Nella passata stagione è stato davvero molto bravo, ribaltando il risultato nella finale quando tutto sembrava perduto e portando a termine un lavoro difficile, ottenendo il risultato prefissato.

Bastoni? Per il ruolo di centrale abbiamo scelto lui perchè ha fisicità, corsa, un buon piede e la giusta aggressività, e devo dire che è stata una scelta azzeccata come dimostrato a Salerno.

Ragusa? Non è al 100%, ma per noi è un'arma importante e so che ci darà il proprio contributo.

Il Presidente Volpi? La sua vicinanza mi ha fatto davvero molto piacere, so che ci segue con grande attenzione e trasporto ed è molto bello sentirlo partecipe e determinato come noi a scrivere nuove pagine di storia del Club".

News

Risultati
Classifica
 

1° - Serie A TIM 2020 - 2021

19/09
Fiorentina - Torino
1 - 0
19/09
Hellas Verona - Roma
0 - 0
12:30
Parma - Napoli
-
15:00
Genoa - Crotone
-
18:00
Sassuolo - Cagliari
-
20:45
Juventus - Sampdoria
-
21/09
Milan - Bologna
-
30/09
Benevento - Inter
-
30/09
Lazio - Atalanta
-
 

Serie A TIM 2020 - 2021

  • Fiorentina
    3
    Hellas Verona
    1
    Roma
    1
    Atalanta
    0
    Benevento
    0
    Bologna
    0
    Cagliari
    0
    Crotone
    0
    Genoa
    0
    Inter
    0
  • Juventus
    0
    Lazio
    0
    Milan
    0
    Napoli
    0
    Parma
    0
    Sampdoria
    0
    Sassuolo
    0
    Spezia
    0
    Udinese
    0
    Torino
    0