Buffonge, Burgzorg e Ferrer: la presentazione ufficiale

Nella sala "Capellazzi", Salva Ferrer, DJ Buffonge e Delano Burgzorg sono stati presentati ufficialmente alla stampa dal Direttore Generale Guido Angelozzi

LNPB - 14 ago 2019 - 15:43
Buffonge, Burgzorg e Ferrer: la presentazione ufficiale
Nuova giornata di presentazioni in casa Spezia Calcio, con Guido Angelozzi, Direttore Generale del Club, che ha introdotto alla stampa DJ Buffonge, Delano Burgzorg e Salva Ferrer: "Oggi presentiamo tre calciatori giovani di nostra proprietà, un tesoro per il Club. Delano? Lo seguivamo da tempo, poi il De Graafschap è retrocesso ed è stato più semplice così portarlo in Italia; lo abbiamo conquistato grazie alle strutture, alle idee ed al progetto: anche altre squadre italiane lo hanno cercato, ma lui ha scelto noi e siamo convinti che crescendo potrà diventare davvero un calciatore importante, perchè ha tutto per sbocciare. Buffonge? Un diamante grezzo, ha qualità eccellenti, ma deve lavorare per affinare le sue doti, giocare maggiormente con i compagni ed esser più incisivo, ma è un ragazzo intelligente, dedito al lavoro e lo sta dimostrando applicandosi giorno dopo giorno. Salva Ferrer? Consigliato dal mio amico Ariedo Braida, è un calciatore eclettico, ha forza fisica e tecnica, può fare anche il centrale, ma ha doti atletiche indiscutibili e sulla corsia di destra è una certezza; è un ’98, ha una carriera importante davanti e quando si è aperta la possibilità di portarlo a Spezia, siamo andati forte, determinati a chiuderla a tutti i costi
Il mercato? Vigili e attenti, il nostro è un progetto che va avanti dalla scorsa stagione con idee chiare e precise".

A seguire parola ai nuovi a partire dall'olandese Delano Burgzorg: "Il calcio olandese è sicuramente differente e  segnare qui ha un valore maggiore. Sono un calciatore poliedrico, l'1vs1 è una delle mie caratteristiche migliori, ma amo anche attaccare gli spazi lasciati dai difensori avversari, proprio come accaduto contro la Pro Patria. Il problema della lingua? In squadra tanti parlano inglese, riesco a capire praticamente tutto, ma certamente non appena avrò appreso l'italiano tutto sarà ancora più semplice; ho legato molto con Gyasi grazie alla lingua, un ragazzo con cui mi trovo veramente bene. Un modello? CR7 su tutti".


Subito dopo parola al londinese DJ Buffonge: "Qui la tattica ha un aspetto decisamente più importante rispetto al calcio inglese, dove l'intensità viene prima di tutto, ma mi sto abituando senza troppi problemi, perchè il calcio è un linguaggio universale ed è facile farmi capire, in campo così come fuori, nonostante io non parli ancora italiano. Questa per me è una possibilità molto stimolante e con questa maglia sogno di arrivare a tagliare traguardi solo sfiorati in precedenza; il ritiro per me è stato di grandissima importanza, non solo per trovare la forma fisica, ma anche perchè mi ha consentito di iniziare a lavorare sulle mie debolezze. Un modello? Nel calcio moderno i calciatori di talento da cui prendere spunto sono tantissimi".

In conclusione parola allo spagnolo Salva Ferrer: "Volevo nuove sfide, lo Spezia mi ha offerto la possibilità ed io non ho avuto dubbi. Piccini? Ha fatto il percorso inverso e sta facendo una grande carriera, personalmente spero di poter fare lo stesso ed arrivare a giocare a livelli altissimi. Il 21? Numero a cui tengo molto fin da piccolo, sono nato il 21 gennaio, questo numero era libero e non ci ho pensato due volte. Posso anche giocare come centrale di destra, ma sono principalmente un terzino destro che ama condurre la palla ed il sacrificio. Il primo impatto? Mister Italiano è un uomo appassionato di calcio che riesce a trasmettere questa grande passione a tutta la squadra, mentre il gruppo sembra unito e forte: si respita un'ottima aria. Il 4-3-3 è un modulo che in Spagna si utilizza molto, il mister vuole laterali che sappiano attaccare ed appoggiare la manovra, senza dimenticare mai la fase difensiva, ed io sono pronto, mi sento bene e non vedo l'ora di scendere in campo".



News

Risultati
Classifica
 

7° - Serie BKT 2019 - 2020

04/10
Perugia - Pisa
1 - 0
05/10
Cosenza - Venezia
1 - 1
05/10
Crotone - Virtus Entella
3 - 1
05/10
Livorno - ChievoVerona
3 - 4
05/10
Pordenone - Empoli
2 - 0
05/10
Trapani - Juve Stabia
1 - 2
06/10
Cremonese - Cittadella
0 - 2
06/10
Salernitana - Frosinone
1 - 1
06/10
Ascoli - Pescara
0 - 2
 

Serie BKT 2019 - 2020

  • Benevento
    15
    Crotone
    14
    Empoli
    14
    Salernitana
    14
    Perugia
    14
    Ascoli
    12
    Cittadella
    12
    Pordenone
    11
    Virtus Entella
    11
    ChievoVerona
    10
  • Pescara
    10
    Cremonese
    10
    Pisa
    9
    Venezia
    9
    Frosinone
    6
    Cosenza
    4
    Livorno
    4
    Spezia
    4
    Trapani
    4
    Juve Stabia
    4