Mastinu : "Le occasioni che capitano nella vita vanno sfruttate al massimo"

"Dopo la gara di sabato eravamo arrabbiati, per quanto non siamo riusciti a fare, per non essere riusciti ad incanalarla come volevamo; sabato vogliamo riprendere il nostro cammino"

Spezia Channel - 05 mar 2018 - 13:20
Le Aquile hanno incassato la seconda sconfitta stagionale tra le mura amiche, sconfitta che non ha però minato le certezze di un gruppo, quello di mister Gallo, che ha trovato in Giuseppe Mastinu l'uomo capace di spostare gli equilibri con le sue accelerazioni e il suo micidiale sinistro: 

"Sicuramente c’è rammarico per non aver sfruttato l’occasione; un passo indietro a livello di prestazione, ma la settimana particolare, con rinvio e neve, non c’entra, non vogliamo alibi. Avremmo voluto fare di più, sfruttare la possibilità di consolidarci nelle zone alte della classifica, peccato non esserci riusciti. Di certo non abbiamo sottovalutato il Cesena, piuttosto abbiamo commesso tanti errori a livello tecnico, soprattutto in fase di impostazione; inoltre il loro calcio ci ha portato ad interpretare una gara diversa dal solito e per noi che siamo abituati a giocare la palla, non è stato facile.

Dopo la gara di sabato eravamo arrabbiati, per quanto non siamo riusciti a fare, per non essere riusciti ad incanalarla come volevamo; deve servirci da lezione, reagire prima, adattarsi alla gara. Sabato contro la Ternana vogliamo riprendere il nostro cammino, ma non sarà facile contro un avversario carico di entusiasmo dopo la vittoria contro la Cremonese; è una gara da preparare con voglia. 

Nelle giovanili ho iniziato come trequartista, poi mi sono spostato sull’esterno; mi trovo bene a giocare in questa posizione, tocco molti palloni, svario su tutto il fronte d’attacco. Dopo gli spezzoni della passata stagione, puntavo a migliorare, non tanto nelle presenze, ma nel livello di prestazioni. La crescita non finisce mai, devo dare di più negli ultimi 20 metri, con qualche passaggio decisivo, magari segnando anche qualche gol in più, devo essere più incisivo.

La Serie D mi ha formato, mi ha reso il giocatore che sono, l’uomo che sono; dallo scorso anno sono migliorato a livello di personalità, fisicità, mi sono dovuto adattare in fretta alla categoria. Ritengo ci siano molti ragazzi nei dilettanti che, messi in condizione, possono fare bene in B; le occasioni vanno sfruttate.

Il mio peggior difetto, ha ragione mister Gallo, è caratteriale, mi abbatto e mi infastidisce tanto quando sbaglio; sto lavorando per eliminare questo aspetto. Il mister e la squadra mi stanno aiutando, io punto a lavorare sulla continuità durante la partita ed a crescere nell'utilizzo del piede "debole", ovvero il destro.

Astori? Non ci sono tante parole, solo tanto dolore, non ci sono spiegazioni. Una persona fantastica per tutti coloro che lo hanno conosciuto".

News

Risultati
Classifica
 

42° - Serie B ConTe.it 2017 - 2018

18/05
Ternana - Avellino
1 - 2
18/05
Ascoli - Brescia
0 - 0
18/05
Bari - Carpi
2 - 0
18/05
Cesena - Cremonese
1 - 0
18/05
Frosinone - Foggia
2 - 2
18/05
Salernitana - Palermo
0 - 2
18/05
0 - 2
18/05
Empoli - Perugia
2 - 1
18/05
Venezia - Pescara
0 - 0
18/05
Cittadella - Pro Vercelli
2 - 0
18/05
Novara - Virtus Entella
0 - 1
 

Serie B ConTe.it 2017 - 2018

  • Empoli
    85
    Parma
    72
    Frosinone
    72
    Palermo
    71
    Venezia
    67
    Cittadella
    66
    65
    Perugia
    60
    Foggia
    58
    Spezia
    53
    Carpi
    52
  • Salernitana
    51
    Cesena
    50
    Cremonese
    48
    Avellino
    48
    Brescia
    48
    Pescara
    48
    Ascoli
    46
    Virtus Entella
    44
    Novara
    44
    Pro Vercelli
    40
    Ternana
    37